CONDIVIDI

Grande giornata per Stephen O’Brien . Lunedì alle 11, dai 16 ai 18 gradi, cielo limpido.

“Preparo il posto lanciando pezzi di pane in una zona tranquilla con marea leggermente entrante, molti cigni ed anatre che mangiano in superficie, alla fine lancio in mezzo a loro quando comincio a vedere dei pesci.

Stephen O'Brien
Stephen O’Brien

Dopo mezz’ora aggancio il primo pesce ma si slama subito. Li vedo succhiare coi Polaroid e questo mi fa sperare. E dopo un’ora frustrante ecco un grosso movimento d’acqua. Allora getto una manciata di croste e lancio: li vedo scomparire in grosse bocche…

Alla fine anche la mia mosca scompare: ferrata secca ed eccolo che tira come un toro. La prima volata è sui 30 metri e vedo il backing: mentre lo tengo mi accorgo che devo oltrepassare un recinto per guadinarlo. Chris sta pescando a 300 metri da me e sono solo! Lo chiamo in aiuto col cellulare e lui va a prendere il guadino in macchina e alla fine lo prendiamo e festeggiamo..: 15 minuti di combattimento sol mio fluorocarbon da 3 kg..

 

Un fantastico pesce di 66 cm.stimato 4 chili, con un grande dorso.
Un fantastico pesce di 66 cm.stimato 4 chili, con un grande dorso.

 

Grandissimo report di Nancy

Per noi moschisti il cefalo è da sempre uno degli obiettivi più affascinanti. Un pesce imprendibile che ti può fare impazzire per 30 anni apparendo in ogni parte del mondo, beffardo e folle, incredibilmente forte. Il grande Lefty, Lefty Kreth lo ha più volte descritto come una preda di grandissimo valore. Quando dopo mille tentativi ti sembra di avere capito tutto, ricominci a fare cappotti per altre mille uscite..  Una volta in Cantabria sul Deva-Cares con un giovanissimo Tiziano Rizzotto impazzivamo a “crosta secca e mollica bagnata” sul refendu PPP..

. I cefali nei porti irlandesi sono grossi, ma grossi davvero, grossissimi. E quando li trovi in qualche beat prestigiosa, diciamo la Cathedral a Ballina tanto per fare un nome a caso, che magari hai prenotato un anno prima, beh allora la scelta diventa drammatica e il gioco si fa duro. E se per una combinazione assurda lo agganci? Beh hai sempre la soluzione estrema: svuotare la vasca.. come quella volta sul Dungloe river che solo il rientro della marea mi fece vincere lasciando il grande testone praticamente all’asciutto..