Tecniche ed attrezzature

Tecniche ed attrezzature

Tutti i metodi sono soggetti a regole nazionali e locali, che possono variare.

Pesca a Mosca

É il sistema classico. La canna a due mani non è sempre essenziale e in genere I pescatori irlandesi preferiscono la canna a una mano.

Fiumi

Nella maggior parte dei fiumi l’ideale è una 11’6” coda 7-8 galleggiante. Ci sono strane eccezioni come il Cork Blackwater e il Moy, dove le canne a due mani lavorano meglio. Lavora meglio con le code affondanti in acque fredde. Sul mulinello, secondo la dimensione del fiume, occorre montare almeno 100 metri di backing. I finali almeno da 12 libbre in monofilo, con una sola mosca, particolarmente se il fondo è roccioso. C’è sempre il pericolo di agganciare il fondo con la seconda mosca mentre si sta giostrando il pesce. È la corrente che fa muovere la mosca. Perciò le zone più lente non sono molto benviste. Non è inusuale in fiumi come il Moy o il Mourne la pesca “bubble & fly” con canna da spinning (moschera con boule ripiena d’acqua in testa).

Clonanav-Master-and-pupil

Laghi

La pesca del salmone a mosca nei laghi è una specialità irlandese. Si pratica meglio se cl sono “le onde giuste”. Canna 11’6” coda 7-8 sia per i salmoni sia per le trote. In genere si usa una coda galleggiante Finale conico con 3-4 mosche da 10 libbre. La mosca di punta è spesso una shrimp fly, i droppers portano mosche classiche amo 10-12, spesso una Green Peter.

Mosche

L’Irlanda è la patria di origine di molti modelli famosi come Thunder and Lightening, Black Doctor e Connemara Black. Comunque a proposito di patterns la shrimp fly va definita come la quintessenza dello stile costruttivo irlandese. Fu inventata da Pat Curry di Coleraine che costruì la Curry’s Red Shrimp. All’apertura il colore predominante in una scatola di shrimp fly è un bell’arancio carico, diciamo il colore di un buon whiskey. Ognuno ha i suoi gusti ma Apache Shrimp, Bann Special Shrimp, Delphi Badger, Wilkinson Shrimp, Curry’s Red Shrimp o Foxford Shrimp danno garanzie! Amo dell’8 in primavera, poi quando l’acqua si scalda le mosche scendono di misura fino a 12 e 14. Altre mosche che lavorano bene tutto l’anno sono Tosh, Ally’s Shrimp, Cascade, Willie Gunn, Hairy Mary, Silver Stoat, Green Highlander e Collie.

Clonanav-Don-Fraser

Spinning

In condizioni adatte lo spinning è una tecnica molto efficace. Con acque alte può anche essere l’unica possibile (ascoltate la guida..). Canna da 8-10’. Almeno 100-a50 metri di filo o treccia sul mulinello.

A inizio stagione un minnow da 8 cm. o un grosso Toby pescati lentamente cercando il fondo dove stazionano i pesci. Da 15 anni domina in Irlanda il Flying C, in genere rosso o nero. Quando l’acqua si scalda la taglia va ridotta e la velocità di recupero aumentata. Durante le risalite una pesca upstream può dare molto. In alcuni laghi come il Melvin o il Currane a inizio stagione molti preferiscono trainare, in genere con due canne pescando due diverse profondità.

Esche naturali

Le esche naturali più usate sono I gamberi e I vermi di terra. I gamberi sono efficaci e si usano con un galleggiante. La pesca col verme è molto tecnica ed efficace, con o senza galleggiante. Normalmente si usano tre grossi vermi montati a octopus su un amo singolo, ma anche un solo verme può dare risultati.

Delphi-Finlough-2

Dalla barca

Si copre molta più acqua, per lo più inaccessibile da riva. Noleggio in tutti i maggiori centri di pesca.

La traina è la tecnica più diffusa e risulta produttiva a inizio stagione. Pescando a mosca la tecnica prevalente è lasciare derivare la barca in drifting. Ci sono regole di buon comportamento e di sicurezza e una buona guida è raccomandata specialmente nei laghi più grandi, se non li si conosce a fondo.

Da ricordare nella pesca dalla barca

  • Non incrociare la deriva di un’altra barca
  • Nei trasferimenti, passare di porto in porto
  • Non attraversare a motore la linea di pesca di un’altra barca ma girarle intorno
  • Mantenersi a distanza dalle altre barche
  • Un ecoscandaglio è utile per conoscere la profondità nei laghi maggiori, così come individuare la profondità alla quale I pesci si stanno cibando.
  • L’uso del giubbotto salvagente è obbligatorio in barca.